11 Febbraio 2017 Comments (1) Novità

I prossimi hikes

  • Cape Wrath Trail (febbraio 2017) → si tratta di un sentiero non ufficiale, una traversata da Sud a Nord dell’area più selvaggia delle Highlands Scozzesi, ed è considerato il più difficile dei trekking delle isole britanniche. Si tratta di un percorso di circa 380 chilometri in una delle aree meno densamente popolate d’Europa. Si parte da Fort William e si arriva a Cape Wrath, il punto più a Nord della terraferma scozzese. Non esiste una specifica segnaletica e nella maggior parte dell’itinerario non sono presenti sentieri. Per questo viaggio mi appoggerò, dove possibile, ai caratteristici bothy (bivacchi di diversa tipologia) per la notte, e avrò un unico punto di rifornimento a circa metà strada, deviando verso il paese di Ullapool. In questo periodo dell’anno le condizioni climatiche possono rendere difficile il percorso e proibitivi molti degli innumerevoli guadi richiesti. Ho quindi messo in conto 20 giorni per quest’avventura, 5 in più rispetto al necessario.  
  • Grande Escursione Appenninica (aprile 2017) → è un percorso escursionistico che attraversa tutto l’appennino tosco-romagnolo e tosco-emiliano. Si tratta di un sentiero a lunga percorrenza riconosciuto, ben tracciato e con una sua specifica segnaletica che attraverso i suoi 375 chilometri connette il confine tra Liguria, Toscana ed Emilia Romagna, con il confine tra Emilia Romagna, Marche e Umbria. Sarà un ottimo allenamento, attraverso un territorio spesso sottovalutato dagli amanti del trekking.
  • GR20 (giugno 2017) →  considerato come uno dei più belli percorsi escursionistici del mondo e come il “più difficile d’Europa”, il GR20 attraversa la Corsica da Nord-Ovest a Sud-Est. Lungo “solo” 180 chilometri, si snoda lungo le montagne della Corsica, mantenendosi ad un’altezza superiore ai 2000 metri per buona parte del tracciato. La difficoltà risiede principalmente nel dislivello positivo complessivo, circa 10000 metri in 12 giorni.
  • Grande Traversata della Lapponia (agosto 2017) → completare il Kungsleden è ormai una questione di principio, e voglio sfruttare questa occasione per tracciare un mio thru-hike della Lapponia concatenando alcuni dei sentieri più belli di questa regione a tratti totalmente selvaggi. Partendo da Hemavan, paese riconosciuto come la porta d’accesso alla Lapponia, percorrerò il Kungsleden fino a Kvikkiok, quindi devierò verso il Padjelantaleden percorrendolo interamente fino alla sua sovrapposizione con il Nordkallotleden. Seguirò quindi questo lungo itinerario, deviando unicamente nel tratto tra Salka e Abisko, in cui il Nordkalottleden si sovrappone al Kungsleden, per scalare il monte Kebnekaise (il più alto della Svezia) e raggiungere Nikkaluokta. Da Nikkaluokta raggiungerò Abisko percorrendo l’intera Vistasvagge. Ad Abisko riprenderò il Nordkalottleden fino al suo termine nel villaggio di Kautekeino. Da qui mi muoverò verso Norkapp, Capo Nord, seguendo un itinerario più teorico che reale. L’intero tragitto misura più di 1200 chilometri…una vera avventura!

One Response to I prossimi hikes

  1. miki ha detto:

    PAZZO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *