6 marzo 2017 Comments (0) The Walking Robin

Domande frequenti

D: L’equipaggiamento per il thru-hiking è sovrapponibile con quello da trekking?

R: L’equipaggiamento ultraleggero che caratterizza il thru-hiker è perfetto per migliorare la qualità di qualsiasi tipo di trekking non alpinistico! Il contrario è meno vero, solitamente perché il tradizionale equipaggiamento da trekking risulta troppo pesante e ingombrante per escursioni superiori ai 7-8 giorni.

 

D: Il thru-hiking è pericoloso?

R: Difficile da rispondere. Sicuramente tutto si rimanda ad un’accurata selezione dell’itinerario che vogliamo percorrere sulla base delle nostre capacità. Il mio obiettivo è di presentare diverse tipologie di percorso, evidenziandone tutte le criticità e i possibili rischi, in modo da potersi preparare adeguatamente.

 

D: E’ necessario avere un particolare stato di forma fisica?

R: Come per la precedente domanda, tutto dipende dal tipo di hike intendiamo percorrere. Di per sé il thru-hiking richiede solo la capacità di camminare e di trasportare uno zaino. Ognuno può andare al passo che ritiene più consono, percorrendo ogni giorno il numero di chilometri che il suo fisico gli consente.

 

D: E’ necessario avere conoscenze di surviving o orienteering?

R: Di sicuro non guasta, ma per molti itinerari non sono necessari. Vi sono hike in cui la segnaletica e il tracciato sono talmente chiari da rendere pressoché impossibile perdersi o in cui la presenza antropica è sufficientemente elevata da trovare prontamente soccorso in caso di bisogno. E’ altresì vero che il mio proposito (e quindi in parte anche di questo sito) è di ritrovare il piacere dell’esplorazione e del contatto con la natura selvaggia. In posti solitari e selvaggi dove il sentiero può non esserci ed è raro incontrare altre persone è bene essere preparati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *