Sacco a pelo Forclaz Trek 500 0° Light

La linea Forclaz di Decathlon propone equipaggiamento per il trekking di qualità (e prezzo) superiori a quelli della linea Arpenaz. Ho testato il sacco a pelo Trek 500 0° Light durante le notti lungo il Fishermen's Trail (percorso a gennaio, temperature minime notturne attorno ai 3°C) e, con un approccio modulare, durante alcuni bivacchi in condizioni invernali sulle Alpi (temperatura minima -12°C).

 

Il sacco a pelo Forclaz Trek 500 0° Light

 

La temperatura di confort per questo sacco a pelo è dichiarata compresa tra +5 e 0 °C, rispecchiando pienamente le mie impressioni di utilizzo sul campo. Si tratta di un sacco a pelo sintetico, particolarmente soffice ed avvolgente. La superficie esterna è trattata per essere idrorepellente e, a contatto con la condensa interna alla tenda monotelo usata lungo il Fishermen's Trail, non ha permesso il passaggio di acqua verso l'imbottitura.

Il peso per la taglia M (lunghezza utilizzatore massimo 170 cm) è di 1550 grammi e l'ingombro è notevole, con un volume di circa 14 litri, un diametro di 20,5 cm e un'altezza di 42 cm. Queste misure nel loro insieme ne fanno un sacco a pelo poco adatto a lunghi trekking in autonomia.

Il prezzo in data 07/05/2018 è di 69,99 euro. Consultando le tabelle di comparazione presentate nell'articolo "La scelta del sacco a pelo" è possibile notare come il sacco Forclaz Trek 500 0° Light risulti tra i primi 25 sacchi a pelo per "Valore", principalmente grazie al prezzo molto basso, ma come sia tra i peggiori 25 per "Qualità", ovvero il rapporto peso/calore.

 

Valutazione complessiva

Il sacco a pelo Forclaz Trek 500 0° Light è un'ottima scelta per l'escursionista che cerchi un sacco a pelo economico e che gli permetta di passare una notte gradevole a temperature al limite dei 0°C (anche sottozero con altri accorgimenti). L'imbottitura sintetica e la superficie con un'ottima idrorepellenza lo rendo adatto anche all'uso in ambienti particolarmente umidi.

Il peso e l'ingombro elevati lo rendono però inadatto durante lunghi thru-hike, specie se con molti giorni di autonomia.

Considerando che con una spesa di circa 30 euro in più è possibile acquistare sacchi a pelo con lo stesso range di temperatura di confort ma pesanti quasi la metà, è forse conveniente risparmiare e puntare ad un sacco a pelo più performante.


Scarpa donna Kiprun Trail MT

Ideate per il trail running, le scarpe donna Kiprun Trail MT possono essere utilizzate con ottimi risultati anche nella pratica del trekking.

Ho testato queste scarpe lungo il Fishermen's Trail in Portogallo (sentieri rocciosi, sabbia e terra battuta) e in diverse escursione giornaliere su Alpi e Prealpi (terreno misto, da sentieri in terra battuta a roccia bagnata a tracce in pendenza con foglie al suolo).

Confort

Scarpe estremamente confortevoli. Il piede è sostenuto e ammortizzato al tempo stesso. Dal punto di vista della vestibilità risultano un po' troppo ampie sulla pianta del piede, limitando la sensazione di fasciatura che potrebbe risultare utile durante la corsa o in presenza di terreno molto accidentato.

Peso

Con il peso di 320 grammi per la taglia 39 le Kiprun Trail MT non sono certamente ultralight, ma non risultano nemmeno pesanti una volta indossate.

Aderenza

L'aderenza al suolo è un punto di forza di queste scarpe: sia su roccia che sull'erba, su terreno asciutto o bagnato, il grip rimane ottimo e conferisce sicurezza al passo.

Aderenza su rocce bagnate

 

Aderenza su terreni fangosi

Calore e traspirabilità

Sebbene la traspirabilità sia buona, la fodera interna conferisce un isolamento termico tale da renderle inadatte ad un uso estivo o durante giornate molto calde.

Impermeabilità e asciugatura

Le scarpe Kiprun Trail MT non sono impermeabili ma, contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare, si asciugano abbastanza facilmente una volta bagnate.

Durabilità

La durabilità di queste scarpe è tuttora un enigma per me. Al termine del Fishermen's Trail, dopo solo un mese dall'acquisto, ho infatti constatato che, nonostante l'esterno delle scarpe fosse praticamente perfetto, la fodera interna a livello del tallone era completamente abrasa, esponendo al contatto con il piede materiale rigido e particolarmente poco confortevole. Decathlon ha prontamente sostituito il prodotto con la nuova versione della scarpa. Questa nuova versione appare pressoché identica alla precedente se non per il colore. Al momento, dopo diverse escursioni giornaliere, le nuove scarpe non hanno dato segni di cedimento, ma sarà necessario un test più intenso per un verdetto definitivo. Al momento la durabilità non può certamente essere considerata buona.

Prezzo

Con un prezzo di listino di circa 80 euro non sono certamente scarpe economiche, seppur mediamente meno costose rispetto a prodotti simili di altre marche. Considerando inoltre i dubbi relativi alla durabilità, il prezzo sembra un tantino troppo alto.

 

 

Valutazione finale

Complessivamente le scarpe Kiprun Trail MT sono un prodotto valido, in grado di ammortizzare il piede dagli urti e consentendo un'ottima aderenza a svariate tipologie di terreno. La durabilità e il prezzo sono però oggetto di discussione, da chiarire sulla base di futuri test sul campo. Mi sento tranquillamente di consigliare questa scarpa a chi cercasse una calzatura adatta alla pratica del trekking, meglio se di pochi giorni e con poco peso sulle spalle.


Giacca donna Quechua MH500

Tra i prodotti Quechua che ho utilizzato durante le mie escursioni quello che forse mi ha lasciata più positivamente impressionata è la giacca MH500. È stato anche il guscio impermeabile che ho utilizzato durante il Fishermen's Trail in Portogallo.

Dal punto di vista del confort la giacca risulta molto comoda grazie al tessuto e agli inserti elasticizzati. È inoltre regolabile su vita, polsi, cappuccio. La traspirabilità del tessuto è buona e sono inoltre presenti delle zip di aerazione sotto le braccia che limitano considerevolmente la formazione di condensa.

Per quanto riguarda la resistenza alle abrasioni e più in generale la durabilità dell'indumento il giudizio è ottimo, essendo stata utilizzata in modo intensivo per due anni senza aver riscontrato alcun problema.

L'impermeabilità del capo è dichiarata 10000 mm e le cuciture sono stagne. Alla prova sul campo ha dimostrato di schermare in modo particolarmente efficiente non solo la pioggia, ma anche il vento.

 

La giacca MH500 mi ha protetta efficacemente dai brevi ma violenti acquazzoni atlantici lungo il Fishermen's Trail.

 

Non si tratta di un capo caldo, ma in combinazione con un piumino leggero permette di gestire temperature anche rigide.

Unica nota dolente, specie per chi volesse usarla per lunghi thru-hike, è il peso: con circa 550 grammi è un guscio impermeabile non particolarmente leggero. Anche l'ingombro una volta riposta nello zaino non è indifferente.

Presso Decathlon, il prezzo in data 07/05/2018 è di 69.99 euro.

Per quanto riguarda la vestibilità risulta conforme con la mia taglia solita: sono alta 1,60 m, peso 53 kg e la XS risulta perfetta.

 

Giudizio complessivo

La giacca donna MH500 è un guscio impermeabile comodo, robusto, efficiente e con una buona vestibilità. Venduta ad un prezzo onesto, risulta però forse troppo pesante e ingombrante. Perfetta per escursioni giornaliere o per trekking con autonomia di pochi giorni, potrebbe non essere la scelta ideale per thru-hike con lunghi periodi di autonomia. Il giudizio complessivo è comunque ottimo in quanto si tratta di un prodotto di qualità venduto ad un prezzo accessibile a tutti.

 


Mountaintop Adventure 50L

Ho avuto modo di testare lo zaino Mountaintop Adventure 50L durante il Fishermen's Trail, percorso lungo la costa atlantica del Portogallo. Si tratta di uno zaino relativamente economico di cui è attualmente in commercio una nuova versione, che presenta minime differenze (che verranno riportate) rispetto a quella da me testata.

 

Peso

Il modello da me testato pesa 1550 grammi, mentre la nuova versione pesa 200 grammi in meno secondo il produttore. Considerata la capacità, lo colloca tra gli zaini "tradizionali", ovvero zaini con rapporto peso/volume elevato. Buona parte del peso è dato dal frame interno, in quanto il tessuto e i pezzi in plastica sembrano particolarmente leggeri al tatto.

 

Capacità

Come indicato dal nome, questo zaino ha una capacità di circa 50 litri. La tasca del cupolino è particolarmente capiente e costituisce poco meno di 1/5 del volume totale dello zaino. Le tasche in rete collocate ai lati sono invece quasi inutili qualora il vano principale risulti riempito al suo massimo, per via della loro limitata elasticità. Vi è una tasca frontale, chiusa da una zip, che nella nuova versione appare più grande rispetto a quella da me testata, ma anche in questo caso la sua utilità appare limitata dal grado di riempimento del vano principale.

 

Confort

Qui iniziano le note dolenti! Nonostante una buona imbottitura dello schienale e degli spallacci, non risulta particolarmente comodo una volta indossato, specialmente a pieno carico. Il problema principale è però rappresentato dal cupolino: connesso allo zaino da due cinghie regolabili, è stato ideato per poter caricare lo zaino più dei 50 litri nominali; se il vano principale è riempito al suo massimo, il cupolino non rimane sulla verticale, ma tende invece a cadere trascinato dal peso del suo contenuto, nonostante le cinghie siano tirate al massimo. Questo lo rende particolarmente fastidioso, in quanto tende a sbilanciare all'indietro l'intero peso dello zaino. La soluzione risiede nel riempire il cupolino di cose voluminose ma poco pesanti (indumenti ad esempio), o riempire all'eccesso il vano principale (cosa sconsigliabile). Davvero una mancanza grave nel disegno di questo zaino. Non ho potuto constatare se la nuova versione presenta ancora questo problema o se è stato risolto.

 

Resistenza

A prima vista lo zaino sembra piuttosto robusto ma, dopo sette giorni di cammino, ha iniziato a mostrare i primi cedimenti, seppur lievi: il tessuto principale risulta leggermente abraso in diversi punti, le stringhe tendono a sfilacciarsi alle estremità e lo schienale appare rovinato in un angolo. In generale questo tipo di danni, nonostante non siano limitanti a livello dell'utilizzo dello zaino, non possono essere accettati dopo un uso così limitato. Contrariamente a quanto mi sarei aspettata, le fibbie e i passanti in plastica non hanno dato alcun problema, nonostante la loro leggerezza ed apparente fragilità.

 

Impermeabilità

Lo zaino non è impermeabile o idrorepellente, come indicato dal produttore (che dichiara una colonna d'acqua di 1000 mm), ma è resistente all'acqua, ovvero non si rovina una volta bagnato. Lo zaino è accessoriato di un rain-cover la cui qualità non è però elevata e che non è in grado di schermare una pioggia intensa; si consiglia pertanto l'uso di sacchi impermeabili per proteggere il proprio equipaggiamento.

 

Accessori

Lo zaino è dotato di cinghie di compressione (due per lato più due sul fondo nella nuova versione) e di asole porta-bastoncini da trekking. Nonostante la loro posizione sia molto più laterale rispetto ad altri zaini, non ho riscontrato problemi particolari. Sulla cinghia pettorale è presente un fischietto d'emergenza e sugli spallacci vi sono degli attacchi a D, utili per assicurarvi piccoli oggetti.

 

Costo

Questo zaino è venduto unicamente via Amazon e il prezzo attuale è di circa 60 euro. A mio giudizio il prezzo non è appropriato per le caratteristiche qualitative e di design di questo zaino. Un prezzo più corretto dovrebbe essere del 30% inferiore.

 

Lungo il Fishermen's Trail con lo zaino Mountaintop Adventure 50L

 

Valutazione complessiva

Mountaintop si presenta come una delle aziende leader nella vendita di zaini a basso costo. Il modello da me testato, l'Adventure 50L, costa circa la metà di molti zaini equivalenti e poco meno rispetto a omologhi della Quechua. Da un punto di vista qualitativo il test ha fatto emergere grossi limiti, quali una resistenza non all'altezza delle aspettative e un design scadente sotto diversi punti di vista. Non mi sento quindi di consigliarlo in quanto ad un prezzo leggermente maggiore è possibile acquistare prodotti qualitativamente migliori.