LE NOSTRE GUIDE

Cecilia Molinari

Appenninica, di quella parte di Appennino Tosco-Emiliano occidentale che l’ha cresciuta, in tutti i sensi, come persona, come guida e come naturalista.

Grazie alle sue origini e ad una famiglia che l’ha condotta in montagna quando ancora non sapeva camminare, ha imparato ad apprezzare ciò che la natura di casa offriva: i paesaggi che abituano alla fame di vastità e gli animali, che con i segni del loro passaggio abituano alla lettura profonda del territorio.

Due cose la appassionavano da bambina: i racconti nei diari degli esploratori polari e seguire il fratello nei suoi studi sui lupi.

Per questo nei suoi viaggi (Patagonia, Finlandia, Polonia, Svezia) ha sempre cercato il contatto con i grandi spazi e il selvatico.

Prendendo le passeggiate in montagna e la lettura dei segni lasciati dagli animali come un gioco, volente o nolente porta con sé quei giochi fino all’età adulta, fino a che si trasformano in un vero e proprio lavoro.

Laureata in Scienze della Natura e dell’Ambiente è docente nei corsi abilitanti a Guida Ambientale Escursionistica dove insegna “Segni di presenza della Fauna Appenninica”, “Norme di comportamento con Selvatici e Domestici” e in codocenza “Nivologia e tecniche di conduzione su neve”. Ad oggi lavora in una Riserva Naturale dove tra le altre cose si occupa di monitorare la presenza di un branco di lupi.

Specializzazioni conseguite:

  • Specializzazione Canyoning
  • Osservatore nivologico livello 2a – AINEVA
  • Addetto al servizio di soccorso sulle piste da sci (Pisteurs)
  • Preposto alla sicurezza dell’area sciabile attrezzata
  • Addetto ai sistemi di accesso e posizionamento medianti funi – Modulo A
  • Addetto ai sistemi di accesso e posizionamento medianti funi – Modulo B
  • Preposto alla sorveglianza dei lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento medianti funi
  • Specializzazione in allestimento percorsi attrezzati, ferrate e siti di arrampicata
  • Direttore di percorso FISky – Skyrunning