Per quanto possa sembrare un accessorio non essenziale, il materassino riveste un ruolo cruciale nel permettere un sonno riposante dopo un giorno di faticoso cammino. Il materassino può essere gonfiabile o in schiuma sintetica. Caratteristiche essenziali di un materassino devono essere l’isolamento e la comodità. Non meno importanti, come per il resto dell’equipaggiamento, devono essere il peso e il volume da richiuso ridotti.

I materassini possono essere gonfiati a fiato o con pompe di diverso tipo, e alcuni hanno valvole che ne facilitano le operazioni di gonfiaggio e sgonfiaggio. Generalmente i materassini in schiuma hanno un buon rapporto isolamento/prezzo, sono estremamente leggeri ma voluminosi e relativamente poco confortevoli. Al contrario i materassini gonfiabili sono generalmente più pesanti ma maggiormente confortevoli. Il grado di isolamento viene generalmente indicato con l’R-value: valori sopra il 4 corrispondono ad un isolamento buono, compatibile con climi freddi, valori sotto il 4 caratterizzano materassini non adatti all’uso invernale.

 

Modello Forclaz M100 Z-lite SOL Essential light NeoAir Xlite SynMat Winterlite M NeoAir Xtherm MAX
Marca Quechua Therm-a-Rest Camp Therm-a-Rest Exped Therm-a-Rest
Tipologia schiuma schiuma gonfiabile gonfiabile gonfiabile gonfiabile
Peso (g) 210 410 315 350 405 510
R-value ~2 ~2 / 3,3 4,9 5,7
Comfort Minimo Discreto Buono Ottimo Eccellente Ottimo
Dimensioni 180 x 50 x 0,7 183 x 51 x 2 180 x 45 x 2,5 183 x 51 x 6,3 183 x 52 x 9 182 x 50 x 6,3
Forma rettangolare rettangolare rettangolare mummia mummia rettangolare
Ingombro 6,6 L 9,3 L 22 x 6 cm 23 x 10 cm 21 x 11 28 x 10
Prezzo (€) 5 30 35 – 45 132 110 180
Accessori / / / Pompa (opzionale) Pompa (consigliata) Pompa (consigliata)

 

Nella tabella ho cercato di riportare i modelli più rappresentativi delle tipologie di materassino compatibili con il thru-hiking. Le diverse marche qui rappresentate producono anche modelli con caratteristiche intermedie. Ovviamente anche altre marche producono materassini simili, ma sono state escluse per ragioni di rapporto qualità/prezzo. Considerate che ho scelto di includere solo i materassini ultraleggeri, con solo il NeoAir Xtherm MAX a sforare la soglia del mezzo chilo. Ovviamente i materassini in schiuma sono molto più economici rispetto a quelli gonfiabili, ma più ingombranti, meno isolanti e meno confortevoli. Lo Z-lite SOL fornisce un comfort maggiore rispetto al Forclaz M100, ma è molto più ingombrante e la differenza di prezzo non è facilmente giustificabile. L’Essential Light della Camp è un semplice materassino gonfiabile ad aria privo di qualsiasi imbottitura isolante, con prestazioni in questo senso paragonabili o addirittura inferiori rispetto a quelli in schiuma. I veri vantaggi di questo materassino risiedono nel suo ingombro minimo da chiuso, nel peso limitato e nel prezzo più che accessibile.

Il NeoAir Xlite di Therm-a-Rest e il SynMat Winterlite M sono probabilmente i migliori materassini gonfiabili in commercio. Il loro punto debole consiste principalmente sul prezzo (sopra i 100 euro), ma conferiscono un buon isolamento termico e un notevole grado di comfort. Il NeoAir XTherm ha un peso maggiore e un costo più elevato rispetto agli altri materassini di questa review, ma conferisce un isolamento termico superiore, rendendolo particolarmente adatto all’uso invernale o in climi freddi.

Tutti i materassini della fascia alta di prezzo (quelli sopra i 100 euro per intenderci) possono essere ordinati in una varietà di lunghezze, ampiezze e forme differenti. Molti hiker scelgono taglie small per ridurre il peso, altri prediligono le taglie large per un comfort maggiore.

 

Ovviamente vi è la soluzione ultra-ultra leggera per gli hiker minimalisti: non utilizzare alcun materassino! E’ possibile usare i vestiti “da giorno” come imbottitura, e la giacca impermeabile, lo zaino, i copri-pantalone e il rain-cover come strati isolanti. Vi permetterà di risparmiare da 2 a 5 etti al prezzo di un po’ di scomodità. Bisogna considerare inoltre che è possibile utilizzare “materassini naturali”: aghi di pino e foglie secche se accumulati e distribuiti uniformemente conferiscono comfort e isolamento termico degni del materassino più costoso! Il difetto principale di questa strategia è che è poco adattabile ai diversi ambienti e alle diverse condizioni metereologiche.

 

Una soluzione economica per regioni più fredde o per escursioni invernali è l’uso di un materassino gonfiabile economico come il Camp Essential Light con un leggero materassino in schiuma come il Forclaz M100. Avrete un buon sistema isolante e un comfort sufficiente ad un prezzo inferiore ai 50 euro e per un peso complessivo di poco più di 500 grammi!

Top