Tre semplici escursioni in tre aree protette rappresentanti al meglio tre ambienti differenti per imparare a scoprire quali sono gli animali che condividono con noi il cammino anche quando non li vediamo, leggendo i messaggi che lasciano al loro passaggio.

Interpretare i segni lasciati dal passaggio degli animali era di vitale importanza per i nostri antenati, letteralmente.
Prima di trovare il cibo nei frigoriferi del supermercato tutte le nostre energie erano volte a cercare e scovare indizi che ci portassero a quello che sarebbe stato il nostro pasto.
Ancora oggi abbiamo conservato un po’ di quello spirito di osservazione e anche se saper praticare il cosiddetto tracking ora non è più questione di vita o di morte, tuttavia essere consapevoli delle forme di vita che ci circondano quando andiamo in natura può rivelarsi estremamente interessante ed utile.

30 € per la singola escursione

è richiesta la prenotazione
pagamento in contante al punto di ritrovo

70 € per il pacchetto di 3 escursioni

da pagare via bonifico bancario

NOTA IMPORTANTE

Nel caso in cui le condizioni meteorologiche non permettessero l’escursione, questa sarà rinviata a data da destinarsi, che verrà comunicata tempestivamente.

QUANDO

30 Maggio 2021

TEMA

Fauna del bosco

DOVE

Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi

PUNTO DI RITROVO

Parcheggio vicino al Ristorante “La vecchia Locanda” (Google Maps)

ORARIO DI RITROVO

ore 10:00

EQUIPAGGIAMENTO RICHIESTO

Scarponi da montagna/ scarpe da trekking (alta probabilità di presenza di fango).
Giacca a vento, piumino, pile, berretto, guanti.
Acqua (almeno 1L per persona).
Pranzo al sacco.

DIFFICOLTÀ ESCURSIONE

intermedia --> 10 km, 350 m di dislivello positivo (6 h pause incluse)

SVILUPPO

Una passeggiata tra il variegato ambiente di bosco misto e pascoli della Riserva dei Ghirardi ci permetterà di apprezzare gli abitanti che lo popolano: il tasso con la sua tana nel prato, i molti ungulati che lasciano gli escrementi sui sentieri, gli insogli dei cinghiali, le marcature dei lupi e molto altro ancora da scoprire sulla fauna di questa riserva.

Prenota questa escursionePrenota l'intero corso
QUANDO

13 Giugno 2021

TEMA

Fauna delle zone umide

DOVE

Riserva Naturale di Torrile e Trecasali

PUNTO DI RITROVO

Centro visite Riserva Naturale di Torrile e Trecasali (Google Maps)

ORARIO DI RITROVO

ore 10:00

EQUIPAGGIAMENTO RICHIESTO

Scarpe da trekking (probabile presenza di fango).
Pantaloni lunghi, maglione/ pile, giacca a vento.
Acqua (almeno 1L per persona).
Pranzo al sacco.

DIFFICOLTÀ ESCURSIONE

facile --> 4 km, 0 m di dislivello positivo (5 h pause incluse)

SVILUPPO

In primavera è possibile assistere a quello che è un vero miracolo: la migrazione.
In particolare, osserveremo gli uccelli che per un breve periodo dell’anno scelgono la zona umida della Riserva per fermarsi a riposare e crescere i loro piccoli.
Scopriremo che proprio a due passi dalle nostre case abbiamo animali provenienti da tutto il mondo e non solo.

Prenota questa escursionePrenota l'intero corso
QUANDO

27 Giugno 2021

TEMA

Fauna montana

DOVE

Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano

PUNTO DI RITROVO

Rifugio Lagdei (Google Maps)

ORARIO DI RITROVO

ore 08:00

EQUIPAGGIAMENTO RICHIESTO

Scarponi da montagna/scarpe da trekking (alta probabilità di presenza di fango e neve).
Giacca a vento, piumino, pile, berretto, guanti, bastoncini da trekking.
Acqua (almeno 1L per persona).
Pranzo al sacco.

DIFFICOLTÀ ESCURSIONE

intermedia/avanzata --> 10 km, 800 m di dislivello positivo (8 h pause incluse)

SVILUPPO

Un’escursione che si addentra nel cuore del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano fino al crinale ci rivela tutta la difficoltà di vivere in un ambiente montano in tutte le stagioni.
Chi sono i pochi ma tenaci eletti che riescono a sopravvivere? E in che modo lo fanno?

Prenota questa escursionePrenota l'intero corso

i nostri partner

i nostri partner

Top