C’è un luogo in cui le verdi colline d’Irlanda si fondono con le brulle montagne scozzesi, in cui magnifiche cascate islandesi si gettano in spettacolari fiordi norvegesi: le Isole Faroe, un luogo plasmato dal vento e dall’Oceano.

The Walking Robin ti accompagnerà alla scoperta delle meraviglie di questa terra lungo sentieri antichi e spesso dimenticati che ti permetteranno di ammirare molti dei luoghi più famosi delle Isole da un punto di vista originale e spettacolare.

Montone di pecora faroese durante il viaggio wilderness backpacking nelle Isole Faroe

INFO GENERALI

Le Isole Faroe sono caratterizzate da un meteo instabile e le precipitazioni, talvolta violente, non sono rare. Il vento è spesso molto forte e può rendere molto più bassa la temperatura percepita che, nel periodo estivo, rimane quasi costantemente attorno ai 10°C.

Nelle Faroe le lingue ufficiali sono il faroese (simile all’islandese) e il danese, ma esprimendosi in inglese non si avranno problemi a comunicare con la maggior parte dei locali. Nonostante siano formalmente parte del Regno di Danimarca (assieme alla Danimarca e alla Groenlandia), le Faroe non fanno parte dell’Unione Europea e non ne addottano quindi le leggi. Diversamente che in Danimarca non sarà quindi possibile usufruire del proprio piano tariffario per l’uso del telefono e la connessione internet. Molte aree delle Faroe non sono in ogni caso raggiunte dalla rete telefonica.

Non facendo parte dell’Unione Europea e non rientrando nell’area Schengen, le Isole Faroe ufficialmente richiedono il passaporto per essere visitate.
A livello pratico il controllo dei documenti per i voli in arrivo dalla Danimarca è pressoché inesistente, e molti le visitano utilizzando come documento d’identità la sola Carta d’Identità valida per l’espatrio. Si consiglia in ogni caso di partire con un passaporto valido e in buone condizioni.


PROGRAMMA

Durante il nostro viaggio ammireremo il grande lago Laitisvatn con il suo famoso gioco prospettico, la colonia di puffins dell’isola di Mykines, il villaggio di Gasadalur con la sua cascata sul mare e il villaggio fantasma di Slaettanes, il fiordo di Saksun e la spiaggia nera di Tjornuvik.

Scaleremo lo Slaettaratindur, la montagna più alta delle Faroe e visiteremo l’isola di Mykladalur, casa del più spettacolare faro dell’arcipelago e della celeberrima statua della Donna-Foca. Concluderemo il nostro viaggio nella capitale Torshavn.

IMPORTANTE.

Le Isole Faroe sono celebri per il repentino mutare delle condizioni meteorologiche.
In caso di mare particolarmente mosso o visibilità limitata alcuni collegamenti marittimi potrebbero essere interrotti, causando una modifica obbligatoria all’itinerario. Inoltre, al fine di garantire la massima sicurezza dei partecipanti, la guida si riserva il diritto di modificare l’itinerario in qualunque momento.

Puffins e turisti a Mykines durante il viaggio wilderness backpacking nelle Isole Faroe

TIPOLOGIA: wilderness backpacking

Le Isole Faroe sono collegate tra loro mediante una rete di ponti e tunnel sottomarini. Questi tunnel non sono stati pensati per il passaggio pedonale per cui non è possibile spostarsi a piedi da un’isola all’altra.

Per l’esplorazione della natura delle Isole Faroe abbiamo quindi scelto la tipologia Wilderness Backpacking: attraverseremo l’arcipelago prevalentemente a piedi e campeggiando, ma là dove non fosse possibile -o poco sicuro- camminare, ci avvarremo dei mezzi pubblici.


Per chi è questo viaggio

Questo viaggio è adatto per tutti coloro che siano appassionati di backpacking o che vogliano cimentarsi in un viaggio avventuroso, privo di confort di lusso ma ricolmo di esperienze indimenticabili.
È un viaggio sicuramente adatto per chi sia abituato o ami l’idea di dormire in tenda, cucinare su di un fornello da campo e camminare per ore lungo sentieri raramente agevoli.

Cercheremo di spostarci il più possibile a piedi, utilizzando i mezzi pubblici solo quando necessario o per avvicinarci a luoghi d’interesse che richiederebbero troppo tempo per essere raggiunti con la sola forza delle gambe!

Hiker a Leitisvatn durante il viaggio wilderness backpacking nelle Isole Faroe

LIVELLO: intermedio

Sebbene la vetta più alta non raggiunga i 900 metri sul livello del mare, il territorio delle Isole Faroe è decisamente montagnoso e la maggior parte delle tappe prevederà un dislivello non trascurabile (comunque inferiore ai 1000 metri).

Tutte le tappe saranno inferiori ai 25 km di lunghezza. Il terreno su cui cammineremo spazierà da alcuni brevi tratti lungo strade asfaltate o sterrate a sentieri e a tratti in assenza di traccia.

Per approfondire il livello Intermedio →

Panoramica del lago Leitisvatn durante il viaggio wilderness backpacking nelle Isole Faroe

EQUIPAGGIAMENTO

I viaggi The Walking Robin sono gli unici in cui incluso nel prezzo viene fornito l’uso di equipaggiamento da thru-hiking di qualità. Noi siamo per il contatto diretto e autentico con la natura. Niente portatori, muli da soma o navette per il trasferimento bagagli. 

Affinché il viaggio non risulti una sofferenza è però necessario avere un equipaggiamento adeguato, che sia leggero ma al tempo stesso comodo e affidabile. The Walking Robin ti fornisce tutto il necessario.


SISTEMAZIONI

Abbiamo creato un viaggio che permette di esplorare il territorio delle Isole Faroe campeggiando in alcune delle aree più belle e iconiche dell’arcipelago.
La maggior parte di queste aree di campeggio risultano attrezzate, con toilette, docce e cucina, mentre le rimanenti rientrano a tutti gli effetti nella categoria “wild camping”, senza alcun tipo di servizio.
Ad una notte in “wild camping” ne segue una in un campeggio attrezzato.

Ci avvarremo anche dei servizi dell’unico ostello delle Isole Faroe, il famoso e caratteristico A’Giljianes Hostel!

Per approfondire le caratteristiche delle tipologie di sistemazione →

COSTO

ISCRIZIONI entro il 26/05/2020
Comprende:
  • accompagnamento guida esperta dei luoghi (guida ambientale escursionistica certificata)
  • utilizzo di equipaggiamento ultraleggero
  • trasporti locali (bus, traghetti)
  • pernottamento presso ostelli o campeggi attrezzati
  • polizza assicurativa che tutela in caso di infortunio o malattia, perdita del bagaglio, spese di ricerca e soccorso
Non comprende:
  • voli
  • pasti e provviste alimentari
  • tutto quello che non è incluso nella lista delle spese comprese nel prezzo
Top

Privacy Preference Center