Alta Via delle Apuane

La traversata integrale delle Alpi Apuane in 6 impegnativi giorni di trekking

Date:

21 Maggio - 26 Maggio 2024

Durata:

6 giorni

N° partecipanti:

max. 6

Per chi è il viaggio:

Sistemazioni:

Nel cuore del Nord della Toscana, a un soffio di distanza dalla rinomata Riviera Versiliese, si ergono le maestose Alpi Apuane, dove montagne dall’anima selvaggia si fondono con borghi antichi e cave di marmo.
L’elemento distintivo di queste montagne è la loro affascinante vicinanza al mare, nonostante la loro imponente altezza, che quasi sfiora i 2000 metri.
Qui, paesaggi di pietra si intrecciano con faggete secolari, mentre antichi sentieri di terra battuta si snodano tra le lizze usate nel passato per far scivolare i blocchi di marmo giù per le valli. I dislivelli sono impegnativi e le distanze giornaliere brevi, rendendo ancora più meritati i panorami visti a fine giornata. Ammirare queste vette può trasportarti lontano, facendoti assaporare il profumo del mare che s’intravede nell’aria.

Info generali

Il mese di maggio è, insieme ai primi mesi autunnali, uno dei periodi migliori per avventurarsi in Apuane. In questo periodo, le abbondanti piogge e i temporali dell’inverno sono ormai giunti al termine, offrendo condizioni climatiche più stabili. È il momento in cui l’acqua scorre abbondante dalle poche sorgenti lungo il percorso, un privilegio che si fa sempre più raro man mano che l’estate si avvicina.
Tuttavia, è importante notare che le differenze di temperatura tra il giorno e la notte possono essere significative: durante le notti, le temperature possono scendere fino a 6°C, mentre di giorno, con un sole generoso, si possono facilmente raggiungere i 25°C.

Nelle Apuane, la lingua principale è naturalmente l’italiano. Tuttavia, se avremo l’opportunità di incontrare qualche locale durante il trekking, avremo il piacere di scoprire la vasta gamma di accenti e dialetti che caratterizzano la zona. Ogni valle e paese, come tipico delle regioni italiane, presenta un dialetto ben distintivo. Tra i dialetti più riconoscibili figurano il Lucchese, il Versiliese, il Garfagnino, il Massese e il Carrarino, ciascuno con le proprie sfumature uniche.

Per quanto riguarda la connettività, la copertura telefonica nelle Apuane tende a essere limitata, ma ci sono alcune aree lungo il percorso in cui il segnale telefonico e l’accesso a Internet possono farsi vedere nuovamente.

Per viaggiare in Apuane è sufficiente la Carta d’Identità.

La Riviera Apuana è generalmente riconosciuta come una meta turistica per le sue splendide spiagge e la sua cucina raffinata. Tuttavia, negli ultimi anni, l’entroterra delle Apuane ha attirato sempre più l’attenzione degli amanti dell’escursionismo. In realtà, queste montagne “nascoste” non hanno nulla da invidiare alle catene più famose in Italia per difficoltà tecnica e bellezza paesaggistica. La mancanza di notorietà, insieme al fatto che gran parte della comunicazione turistica si concentri sul mare piuttosto che sulle montagne, ha permesso ai sentieri di rimanere selvaggi e poco frequentati, riflettendo appieno la natura di questa catena.

Le imponenti montagne che compongono la dorsale Apuana sono prevalentemente formate da calcare e marmo, una roccia di origine sedimentaria. Qui le vette si ergono con grande verticalità, passando da zero metri a quasi 2000 metri in un breve tratto di chilometri.
La roccia, se da un lato conferisce alle Apuane il loro carattere maestoso, dall’altro richiama l’attività estrattiva che, in alcune aree, ha comportato la rimozione di interi picchi.

L’Alta Via delle Apuane è un sentiero che segue principalmente la cresta delle montagne da nord-ovest a sud-est, consentendo ai visitatori di attraversare una serie di ambienti significativamente diversi. L’anima marmorea e rocciosa delle Apuane settentrionali cede il passo alle formazioni di calcare cavernoso e ai boschi delle regioni meridionali. La varietà di paesaggi che si possono incontrare in questo percorso è unica.

Programma

Per iniziare la nostra avventura, dovremo attraversare in auto la città di Carrara e salire i tornanti del Monte Sagro fino a raggiungere il parcheggio di Campocecina, vicino al Rifugio Cai Carrara.
Da qui, attraverseremo la prima area estrattiva di Marmo e costeggeremo il Monte Sagro lungo sentieri tecnici e panoramici. Il Tracciato ci porterà poi a risalire le maestose pietraie del Monte Grondilice, per poi sbucare in Val Serenata, dove trascorreremo la notte presso il Rifugio Orto di Donna e assaggeremo la tipica cucina casereccia.

Il secondo giorno ci porterà a camminare di fronte alle tre cime più alte di tutta la catena: il Monte Pisanino, il Cavallo e la Tambura. In particolare, questa ultima vetta verrà scalata fino alla cima, passando prima dalla cava più alta di tutte le Apuane a 1600 metri e poi da un panoramico sentiero di cresta. Nelle giornate più fortunate, dalla vetta della Tambura a 1890 metri, è persino possibile scorgere la Corsica! Nella seconda metà della giornata raggiungeremo il sito del nostro campo scendendo i tornanti della Via Vandelli, un’antica strada in muratura a secco.

Il terzo giorno ci vedrà lasciare l’anima rocciosa delle Apuane settentrionali per avvicinarci a quelle meridionali. Percorreremo le strade sterrate del Monte Altissimo con vista sulle imponenti pareti verticali del Monte Sumbra e concluderemo la giornata di cammino all’antico Alpeggio di Puntato, una testimonianza ancora intatta della vita pastorale che ha caratterizzato la catena fino al secondo dopoguerra.

Il quarto giorno attraverseremo il Monte Corchia camminando tra le sue imponenti faggete, arriveremo alla Foce di Mosceta e risaliremo la Pania della Croce, considerata la “Regina delle Apuane”. Il sentiero è roccioso ma non tecnico, e se saremo fortunati, potremo anche avvistare qualche muflone. Una volta raggiunta la cima della Pania e fatto una pausa con vista sul mare, scenderemo il Canalone dell’Inferno per raggiungere il Rifugio Rossi.

Dopo una notte nella caratteristica camerata del Rifugio Rossi, il quinto giorno, ci avvicineremo al mare attraverso il Passo degli Uomini delle Nevi e raggiungeremo la spettacolare vetta del Monte Forato, con il suo famoso arco naturale alto più di 35 metri, che funge da cornice perfetta per fotografare l’Alta Versilia e il mare.

Il sesto e ultimo giorno della traversata ci porterà a circumnavigare le pareti calcaree del Monte Procinto, rinomato in tutto il mondo per le vie d’arrampicata, e perderemo quota fino a raggiungere il paese di Casoli, dove un autista ci recupererà e ci riporterà alle auto lasciate a Campocecina una settimana prima.

IMPORTANTE.

Le condizioni meteo sulle Alpi Apuane possono cambiare molto velocemente e i temporali possono risultare pericolosi soprattutto lungo i tratti del percorso più esposti alle intemperie. La guida si riserva per tanto il diritto di apportare modifiche all’itinerario per salvaguardare l’intero gruppo.

TIPOLOGIA: Trekking in Italia

Sebbene i giorni di trekking non siano molti, percorreremo l’intero tragitto di 60 km dell’Alta Via delle Alpi Apuane, facendo affidamento sulla nostra tenda e appoggiandoci ad alcuni rifugi locali.

Per chi è questo viaggio

La catena delle Apuane è rinomata per essere una sfida tecnica e impegnativa. Il percorso completo che affronteremo presenta tratti esposti e panoramiche mozzafiato, quindi non è adatto a chi soffre di vertigini. Quest’Alta Via è progettata per chiunque desideri mettersi alla prova in un cammino di livello più alto, un’opportunità per gli appassionati di escursionismo alpino sempre pronti a superare i propri limiti e scoprire nuovi orizzonti escursionistici.

LIVELLO: Avanzato

Il livello di questo trekking è considerato AVANZATO, promettendo una sfida altamente gratificante per gli amanti dell’escursionismo alpino. La durata del trekking è di soli 6 giorni, durante i quali affronterai tappe di circa 12 km ciascuna, caratterizzate da notevoli dislivelli. In media, il dislivello positivo e negativo oscilla intorno ai 1000 metri, con alcune tappe che superano i 1500 metri, garantendo panorami straordinari e una vera prova per gli escursionisti.

Fonti d’acqua lungo il percorso saranno limitate, e gli unici punti in cui rifornirsi di cibo saranno i rifugi. Di conseguenza, sarà fondamentale prestare grande attenzione al peso dello zaino e al rifornimento di acqua.

Equipaggiamento

I viaggi The Walking Robin sono gli unici in cui incluso nel prezzo viene fornito l’uso di equipaggiamento da thru-hiking di qualità. Noi siamo per il contatto diretto e autentico con la natura. Niente portatori, muli da soma o navette per il trasferimento bagagli.

Affinché il viaggio non risulti una sofferenza è però necessario avere un equipaggiamento adeguato, che sia leggero ma al tempo stesso comodo e affidabile. The Walking Robin ti fornisce tutto il necessario.

Sistemazioni

La prima e quarta notte di cammino verremo accolti da affascinanti rifugi, uno dei quali affiliato al CAI, che ci offriranno un riparo comodo e caratteristico.
Durante le restanti notti, avremo il privilegio di immergerci completamente nella natura, all’interno delle nostre tende. Saranno notti all’insegna dei richiami dei rapaci notturni, del cielo stellato che ci sovrasta e, dove possibile, del rassicurante scoppiettio del fuoco.

Costo: 550€

Di cui 20€ da confluire nella cassa comune.
Iscrizioni entro il 7 Maggio 2024
Comprende:
Non comprende:

Direzione Tecnica del Viaggio

La direzione tecnica di questo viaggio è gestita da Viaggi e Miraggi, tour operator leader in Italia nel campo del turismo responsabile.

Se si vuole partecipare, una volta effettuato il colloquio telefonico obbligatorio con la guida, prenotabile dall’apposito modulo sottostante, l’iscrizione e il pagamento della quota, come anche la prenotazione dei biglietti aerei se richiesto, saranno gestiti da Viaggi e Miraggi.

Hai una domanda?

Leggi le nostre FAQ altrimenti scrivici: la nostra guida ti risponderà quanto prima.
The Walking Robin propone viaggi ed esperienze di trekking adatte a tutte le tipologie di escursionisti. Siamo qui per guidarti nella scelta.

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Vuoi iscriverti?

Prenota una telefonata con la nostra guida. Sarai richiamato nella data e all’orario scelti.

Prenota una telefonata con la nostra guida. Sarai richiamato nella data e all’orario scelti.

Recensioni