Groenlandia: spedizione lungo l’Arctic Circle Trail

Una spedizione di trekking di 10 giorni in totale autonomia e una incredibile esperienza tra gli iceberg per un viaggio unico nell’ultima frontiera: la Groenlandia!

Date:

20 Agosto - 4 Settembre 2024

Durata:

14 giorni

N° partecipanti:

min. 6 - max. 8

Per chi è il viaggio:

Groenlandia, l’ultima frontiera. La più grande isola del mondo è quasi completamente ricoperta di ghiaccio. Quasi. Partiremo zaini in spalla dall’Ice Cap, l’enorme calotta glaciale, e percorreremo 200 km attraverso la tundra fino a raggiungere l’Oceano Atlantico, dove una nave ci porterà ancora più a nord, per camminare al cospetto dei grandi iceberg!
Questo non è un semplice viaggio di trekking. È una spedizione, l’avventura di un’intera vita.

Info generali

La temperatura media tra la fine di agosto e l’inizio di settembre nella Groenlandia occidentale è di circa +10 gradi, sebbene non sia raro che la temperatura possa scendere di qualche grado sotto allo zero. I venti possono essere forti e, sebbene sia uno dei periodi più piovosi dell’anno, le precipitazioni sono generalmente di bassa intensità. In media possiamo aspettarci un giorno di pioggia ogni 3/4 giorni in assenza di precipitazioni.

In tutta la stagione estiva (da giugno a settembre) sono estremamente abbondanti le zanzare. Un buon repellente e la zanzariera da testa che forniamo sono più che sufficienti per ridurre il disagio causato da questi fastidiosi abitanti dell’Artico.

Le lingue ufficiali sono il groenlandese e il danese, ma molti abitanti capiscono e parlano l’inglese.
La Groenlandia è la patria degli Inuit e la toponomastica è interamente nella loro lingua, sebbene spesso traviata nel significato o nell’attribuzione da parte dei primi esploratori “occidentali”.

In massima parte nell’area attraversata dall’Arctic Circle Trail non vi è copertura telefonica, sebbene questa sia presente talvolta nei punti più elevati del percorso o in vicinanza dei centri abitati di Sisimiut e Kangerlussuaq. La connessione ad internet va di pari passo alla copertura telefonica.
Il costo per le telefonate e per il roaming dati può essere elevato. Ogni operatore ha un suo specifico tariffario. Ad esempio Iliad consente di effettuare e ricevere chiamate al costo di circ 2€/min, inviare e ricevere messaggi a 0.6€/SMS e navigare online a 15€/MB.
Per non spendere una fortuna conviene acquistare una SIM groenlandese o una eSIM. In alternativa è possibile concordare con la guida l’uso del suo telefono satellitare; tempi e modalità di utilizzo e costi verranno indicati dalla guida.

La valuta in Groenlandia è la Corona danese (DKK) che ha un cambio con l’euro di circa 10:1,34. Per convertire mentalmente un prezzo in dkk in euro è sufficiente dividere per dieci e aumentare di 1/3 il prezzo in euro ottenuto! Sebbene sia possibile effettuare la maggior parte dei pagamenti via bancomat o carta di credito, è consigliabile avere con sé un paio di migliaia di corone danesi.

Per viaggiare in Groenlandia è necessario essere in possesso di un Passaporto in corso di validità.
Nonostante faccia parte del Regno di Danimarca, la Groenlandia non fa parte dello spazio Schengen.
Partendo dalla Danimarca, diversi viaggiatori sono riusciti a viaggiare in Groenlandia con la sola Carta d’Identità valida per l’espatrio, ma ufficialmente non dovrebbe essere accettata come mezzo identificativo, per cui potrebbe essere negato l’ingresso nel Paese.
Consigliamo quindi caldamente l’utilizzo del passaporto.

Per soggiorni inferiori a 3 mesi non è richiesto alcun visto di ingresso.

L’Arctic Circle Trail (conosciuto anche come Polar Route e abbreviato in ACT) è il più famoso itinerario di trekking della Groenlandia.
Il percorso ricalca una via di migrazione stagionale usata per centinaia (se non migliaia!) di anni dagli Inuit: dall’entroterra, abbondante di selvaggina durante il periodo estivo, alla costa, in un’area incredibilmente libera dai ghiacci anche d’inverno.
L’itinerario, lungo circa 160 km, viene esteso in questo viaggio di trekking guidato con ulteriori 50 km: partiremo infatti direttamente dall’Ice Cap, la grande calotta glaciale che occupa la quasi totalità dell’isola.
Il nostro percorso attraversa quindi la più vasta area libera dai ghiacci, dalla calotta glaciale al mare, della Groenlandia.

Programma

Il punto di ritrovo per questo viaggio è l’aeroporto Kastrup (CPH) di Copenaghen, da cui partirà nella mattinata il nostro volo diretto per la Groenlandia. Dopo 5 ore di volo atterreremo a Kangerlussuaq, dove pernotteremo in una confortevole struttura ricettiva.
Il giorno successivo ci faremo accompagnare fino al Point 660, là dove l’unica strada sterrata ad est del paese s’incontra con la calotta glaciale. Esploreremo per qualche ora i margini dell’Ice Cap, avventurandoci al suo interno per qualche centinaio di metri, fin dove è possibile farlo in assenza di specifica attrezzatura, quindi ci volteremo e inizieremo la nostra marcia verso ovest. Non seguiremo però la strada sterrata, ma ci inoltreremo nelle alture più a nord, zig-zagando tra innumerevoli laghi e godendo di magnifiche visuali sulla stupefacente estensione dell’Ice Cap.
Dopo due giorni e una notte di wild camping torneremo a Kangerlussuaq da cui, dopo una notte di ristoro, ripartiremo appesantiti con 8 giorni di viveri negli zaini. Da Kelly Ville, centro di ricerca sull’aurora boreale, inizieremo a camminare lungo il famoso Arctic Circle Trail.
Otto giorni dopo arriveremo a Sisimiut, il secondo centro abitato più popoloso della Groenlandia (circa 5500 abitanti), sulle sponde dell’Oceano Atlantico.
La sera ci imbarcheremo sulla nave M/S Sarfaq Ittuk, il mezzo di trasporto più utilizzato dai Groenlandesi per spostarsi da un paese all’altro. Il giorno seguente arriveremo a Ilulissat, da cui partiremo a piedi per raggiungere la costa dell’Ice Fjord. Questo sarà il luogo dell’ultima notte di wild camping del viaggio, resa epica dalla possibilità di vedere gli iceberg navigare proprio di fronte alla propria tenda!
Il mattino successivo rientreremo a Ilulissat per prendere l’aereo che ci riporterà a Kangerlussuaq.
Da lì, il quattordicesimo giorno di questo epico viaggio, ripartiremo con il volo per Copenaghen e, a seguire, l’Italia.

IMPORTANTE.

L’attuale situazione politico-economica rende viaggiare più complesso. Cancellazioni e cambiamenti nelle modalità di pernottamento e di trasferimento devono essere considerate come una possibilità, sia prima che durante il viaggio.
Le condizioni climatiche della Groenlandia sono spesso imprevedibili e, se sottovalutate, posso comportare un pericolo reale all’incolumità del gruppo. La guida si riserva pertanto il diritto di apportare modifiche all’itinerario in qualunque momento.

TIPOLOGIA: Trekking nel Mondo

Questo viaggio è davvero unico nel suo genere, in quanto ti permette di percorrere un vero thru-hike attraverso l’area libera dai ghiacci più vasta della Groenlandia!
Infatti non ci limiteremo a percorrere l’Arctic Circle Trail, lungo ben 160 km, ma aggiungeremo circa 40 km per iniziare la nostra traversata proprio ai margini dell’Ice Cap, la calotta glaciale.

200 km di trekking totalmente in autonomia, dormendo in tenda in modalità wild camping e cucinandoci i pasti (che ognuno trasporta nel proprio zaino) con il fornellino da campo.
L’autonomia viveri richiesta è di ben 8 giorni.
La progressione è spesso difficile a causa dell’assenza di tracce (primi due giorni), per la presenza di arbusti o di aree più o meno estese di torbiera. Anche i guadi possono rappresentare a volte un notevole impedimento.

Le tappe presentano un dislivello generalmente modesto, inferiore ai 600 metri positivi. La lunghezza è variabile tra i 17 e i 22 km ma le tappe possono essere modificate dalla guida se le circostanze lo richiedessero.

L’estesa autonomia viveri, la durata totale del trekking e le condizioni del territorio che attraverseremo, rendono questo trekking il più impegnativo tra quelli da noi proposti per il 2024!

Per chi è questo viaggio

Questo viaggio è destinato ad escursionisti esperti, in grado di muoversi agilmente attraverso terreni difficili ed in assenza di una traccia sgombra di impedimenti. Ogni partecipante deve essere in grado di trasportare uno zaino che, con il materiale da noi fornito e seguendo i consigli della guida, non dovrebbe superare i 13-15 kg di peso.
La lunghezza media delle tappe è di circa 20 km, richiedendo quindi una discreta forma fisica e l’abitudine a camminare su lunghe distanze (l’itinerario prevede 10 tappe consecutive).
Lungo il percorso è possibile imbattersi in guadi potenzialmente problematici, estese aree acquitrinose e condizioni meteo avverse: è quindi richiesto ad ogni partecipante uno spirito d’avventura in grado di far fronte a queste ed altre situazioni stressanti o di difficoltà.

Questo viaggio può rappresentare l’AVVENTURA DI UN’INTERA VITA per l’escursionista che possieda i giusti requisiti atletici e mentali.

LIVELLO: Avanzato

Questo viaggio non può non essere di livello AVANZATO.
L’elevata autonomia viveri e le temperature mediamente basse (che richiedono vestiario adeguato) contribuiscono ad un peso dello zaino elevato (stimato i 12-15 kg), per lo meno all’inizio del percorso. Un peso elevato dello zaino implica una buona preparazione atletica. La durata complessiva del trekking e la lunghezza delle singole tappe, nonostante il dislivello limitato, richiedono abitudine al cammino (è importante avere esperienza di trekking di più giorni).
Il terreno di percorrenza non è mai banale, gli imprevisti sono all’ordine del giorno e la stanchezza, fisica e talvolta mentale, è garantita.
Si tratta quindi di un trekking adatto solo a coloro i quali possiedano già una buona esperienza escursionistica.

Equipaggiamento

I viaggi The Walking Robin sono gli unici in cui incluso nel prezzo viene fornito l’uso di equipaggiamento da thru-hiking di qualità. Noi siamo per il contatto diretto e autentico con la natura. Niente portatori, muli da soma o navette per il trasferimento bagagli.
Affinché il viaggio non risulti una sofferenza è però necessario avere un equipaggiamento adeguato, che sia leggero ma al tempo stesso comodo e affidabile. The Walking Robin ti fornisce tutto il necessario.

In questo viaggio trasporterai tutto l’occorrente nello zaino che ti forniremo, compresi i viveri per ben 8 giorni di trekking. È possibile utilizzare il proprio equipaggiamento al posto di quello che forniamo ma è richiesto un confronto con la guida qualche giorno prima della partenza per verificare che sia adatto alle condizioni che si incontreranno lungo il percorso.
A circa un mese dalla partenza verrà effettuata una call di gruppo per aiutarti nella preparazione di tutto l’occorrente per il viaggio!

Sistemazioni

Prima di iniziare il nostro trekking alloggeremo in una confortevole struttura ricettiva a Kangerlussuaq, con camere dedicate al nostro gruppo.
Durante il trekking la modalità di pernottamento sarà quella del wild camping, ma in alcuni casi sarà possibile, per chi lo volesse, dormire all’interno delle hut presenti lungo il percorso. Queste hut sono generalmente piccole e molto spartane, ma in caso di meteo particolarmente avverso rappresentano una sicurezza per l’intero gruppo.
Alla fine del trekking ci imbarcheremo in un traghetto dove potremmo dormire nelle cuccette che abbiamo riservato per il nostro gruppo.
Sbarcati a Ilulissat effettueremo un’ultima notte di wild camping di fronte ad uno spettacolo senza uguali: l’Ice Fjord, stretto braccio di mare costellato di grandi iceberg che si staccano direttamente dall’Ice Cap!
L’ultima notte del viaggio pernotteremo nuovamente a Kangerlussuaq, per poter iniziare il viaggio di ritorno in Italia riposati (e puliti)!

Costo: 2600€

Di cui 300€ da confluire nella cassa comune.
Iscrizioni entro il 30/04/2024
Comprende:
Non comprende:

Direzione Tecnica del Viaggio

La direzione tecnica di questo viaggio è gestita da Viaggi e Miraggi, tour operator leader in Italia nel campo del turismo responsabile.

Se si vuole partecipare, una volta effettuato il colloquio telefonico obbligatorio con la guida, prenotabile dall’apposito modulo sottostante, l’iscrizione e il pagamento della quota, come anche la prenotazione dei biglietti aerei se richiesto, saranno gestiti da Viaggi e Miraggi.

Hai una domanda?

Leggi le nostre FAQ altrimenti scrivici: la nostra guida ti risponderà quanto prima.
The Walking Robin propone viaggi ed esperienze di trekking adatte a tutte le tipologie di escursionisti. Siamo qui per guidarti nella scelta.

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Per inviare questo modulo, devi accettare la nostra dichiarazione sulla privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Vuoi iscriverti?

Prenota una telefonata con la nostra guida. Sarai richiamato nella data e all’orario scelti.

Prenota una telefonata con la nostra guida. Sarai richiamato nella data e all’orario scelti.

Recensioni